Gattò di patate


Gattò di patate
Torna alle ricette di Secondi vegetariani Voto: 0 Stelle Voto: 0 Stelle Voto: 0 Stelle Voto: 0 Stelle Voto: 0 Stelle Commenti (0)
Inserisci il tuo commento


Anche detto, dai miei figli, “il gatto di patate!”. Ho provato a farne una variante con le verdure…non male. Chi vuole però, può aggiungere il prosciutto. Non sarà più un piatto vegetariano ovviamente, ma chi può, provi anche questa variante.


Prodotto Senza Zucchero
Senza Zucchero
Prodotto Senza Lievito
Senza Lievito
Prodotto Senza Soia
Senza Soia



Difficoltà: Facilissima! Difficoltà: Facilissima!

Preparazione

Lessate le patate, pelatele e schiacciatele con una forchetta in un’insalatiera.

Sbattete le uova, versatele sulle patate ed aggiungete anche il parmigiano grattugiato, il burro, (chi vuole il prosciutto cotto tagliati a pezzettini), il basilico tritato, il sale a vostro piacimento ed un po’ (io ce ne metto un bel po’!) d’olio extravergine d’oliva. Mischiate il tutto per bene.

Prendete una teglia da forno, ungetela con dell’olio d’oliva e ricopritela di pangrattato, poi sistemateci dentro metà del composto.

Prendete la provola affumicata e la mozzarella, tagliatele a pezzettini, fate sgocciolare la mozzarella e ricopriteci le patate.

Mettete sopra i formaggi l’altra metà delle patate e cospargete tutta la superficie con un abbondante strato di pangrattato e parmigiano.

Infornate nel forno già caldo a 180° e controllate di tanto in tanto la cottura. Quando il gattò sarà bello dorato in superficie potrete sfornarlo.
 

 


Prodotti utilizzati




Invia questa ricetta ad un amico



Commenti

Nessun Commento
Inserisci il tuo commento