Home > Ricette senza glutine > Secondi vegetariani > Omelette ai Fiori di Zucca, ovvero: quando la frittata va in Francia

Omelette ai Fiori di Zucca, ovvero: quando la frittata va in Francia


Omelette ai Fiori di Zucca, ovvero: quando la frittata va in Francia
Torna alle ricette di Secondi vegetariani Voto: 0 Stelle Voto: 0 Stelle Voto: 0 Stelle Voto: 0 Stelle Voto: 0 Stelle Commenti (0)
Inserisci il tuo commento


Ho chiesto a Vincenzo, un mio carissimo amico che abita in provincia di Frosinone, dunque in Italia, perché si ostinasse a chiamare le sue frittate "omelette". Mi ha risposto, serissimo, che non era per fare il signorino, c'è una reale differenza tra la frittata e l'omelette e sta nella preparazione: la prima a metà cottura viene girata, la seconda no, bisogna cuocerla da una sola parte...
Ehmmm... ma si, certo!


Prodotto Senza Zucchero
Senza Zucchero
Prodotto Senza Lievito
Senza Lievito
Prodotto Senza Soia
Senza Soia



Difficoltà: Facile Difficoltà: Facile Difficoltà: Facile

Preparazione

Pulite e lavate i fiori di zucca, conditeli con un pò di sale ed un pò di pepe e fateli stufare per 5-6 minuti in una padellina con un pò d'olio, a fuoco basso.

Sbattete le uova due alla volta con un pizzico di sale ed un pochino di pepe; fate sciogliere un pezzetto di burro in una padella e versatecele dentro.

Fate cuocere l'omelette senza girarla (per carità! Altrimenti poi dovremo cambiare il nome della ricetta!) e, quando è quasi pronta, farcitela con i fiori di zucca, il formaggio e l'erba cipollina tritata. Piegatela a metà, a mezzaluna, fatela cuocere ancora un pò e poi servitela.





Invia questa ricetta ad un amico



Commenti

Nessun Commento
Inserisci il tuo commento