Home > Celiachia e Intolleranze

Celiachia e Intolleranze

Celiachia associata ad altre intolleranze e allergie alimentari

Spesso all’intolleranza al glutine sono associate altre intolleranze o allergie alimentari.
La vendita di prodotti che oltre ad essere senza glutine sono anche senza lattosio, senza uova, senza sale, senza zucchero, senza lievito o senza soia (o soja) è un’attività che ci sta molto a cuore proprio perché questo portale internet è nato per essere un punto di riferimento per l’approvvigionamento di chi vuole o deve seguire un’alimentazione particolare.

La dieta senza glutine spesso aiuta molto a risolvere queste altre intolleranze.
Considera però che i produttori, anche su un prodotto che nell'ingredientistica è privo di latte, uova, soia, ecc, sono per legge obbligati a segnalare in etichetta l'eventuale presenza di questi allergeni se nel laboratorio di produzione si utilizzano queste ingredientistiche.
I pluriallergici sono quindi avvertiti.

Prodotti senza lattosio - Intolleranza al lattosio – Allergia ai latticini

L’intolleranza al lattosio è frequentissima soprattutto nei neo diagnosticati.
Gli alimenti senza lattosio e contemporaneamente garantiti senza glutine sono di difficile reperimento, anche nel classico canale farmaceutico.
Quello che in pochi sanno è che nel mondo tre persone su quattro sono intolleranti al lattosio, ossia hanno perso almeno in parte la funzionalità della lattasi, l’enzima che scinde questo tipo di zucchero e ne permette l’assimilazione da parte del nostro organismo.
Negli allergici sono invece le proteine del latte a scatenare la difesa immunitaria.

I nutrienti presenti nel latte si trovano tranquillamente in moltissimi altri alimenti.
In molti credono che bere latte aiuti a prevenire o a curare l’osteoporosi, ma non è così: come per la celiachia, sono determinanti i fattori genetici, ambientali, e lo stile di vita.
Ecco quindi che il reale parametro che conta quando parliamo di osteoporosi è l’equilibrio tra il calcio che assumiamo ed il calcio che il nostro corpo elimina.
Non bisogna quindi:

  • seguire un regime di vita sedentario
  • fumare
  • assumere troppo sodio
  • esagerare con il quantitativo di proteine animali

Questi infatti sono tutti fattori che favoriscono l’insorgenza di osteoporosi.
Avanti quindi con verdure, fagioli, ceci, arance e fichi, naturalmente ricchi di calcio.
Se poi credi che senza latte non si possano fare buoni manicaretti….prova a dare un’occhiata ai nostri dolci

Intolleranza e allergia alle uova

Circa il 2% dei bambini è intollerante alle uova o allergico alle proteine contenute nell’albume o nel tuorlo.
Nei bambini allergici le uova sono causa spesso di dermatiti ed eczemi. Gli altri sintomi sono quelli classici delle allergie alimentari: vomito, forte mal di pancia, gonfiore, nausea, asma e problemi respiratori.

I bambini però tendenzialmente superano l’allergia entro l’adolescenza.

Agli intolleranti alle uova diciamo invece che un dolce può essere buonissimo anche se le uova non ci sono: molti prodotti ed alcune nostre ricette lo dimostrano.
Quindi, a proposito di uova, non fate i polli, su col morale e avanti con gli esperimenti culinari!

Prodotti senza sale – Celiachia e ipertensione

E se un celiaco ha la pressione alta?
Beh, ridurre il consumo di sale farebbe bene a tutti, anche perché il sale è naturalmente presente in tutti gli alimenti.
Chi mangia con poco sale è quindi meno soggetto ad infarti, ictus e insufficienza renale.
Inoltre le donne sanno bene quanto una dieta con poco sale prevenga la ritenzione idrica, più propriamente chiamata “idropisia”, ossia l’accumulo di liquidi nei tessuti.

Chi deve mangiare senza glutine e deve ridurre il contenuto di sale della propria dieta (tecnicamente si chiama dieta iposodica) può trovare su Celiachiamo molti prodotti che non hanno sale o ne hanno un quantitativo ridottissimo. Come per gli altri filtri alimentari, basterà spuntare la casella corrispondente, in questo caso “senza sale”.

Prodotti senza zucchero – Celiachia e diabete

Celiachia e diabete sono due condizioni che spesso purtroppo vanno di pari passo.
Il diabete di tipo 1 è infatti una patologia associata molto frequentemente alla celiachia: recentissimi studi stimano che per ogni 20-25 pazienti diabetici, uno sia affetto anche da celiachia.
La cosa importantissima è che a seguito di tre/quattro mesi di rigorosa dieta senza glutine, il controllo metabolico dei diabetici migliora sensibilmente.

Ecco perché soprattutto nei bambini diabetici gli screening per la ricerca degli anticorpi indicatori della celiachia (antiendomisio e antitransglutaminasi) vengono effettuati costantemente, in media ogni dodici mesi.
Molti piccoli diabetici seguono una dieta priva di glutine; Celiachiamo prova ad essere un punto di riferimento anche per quei genitori che sanno quanto sia importante la garanzia del senza glutine ed un ridotto quantitativo di zuccheri complessi per il loro bambino.

È poi importante sottolineare che recenti studi dimostrano che i figli di genitori affetti da diabete di tipo 1 hanno moltissime possibilità di avere la celiachia, in particolare sotto forma di celiachia silente.

La necessità di fare attenzione agli zuccheri presenti nei cibi senza glutine non riguarda però esclusivamente i bambini celiaci. Insieme alla tiroidite autoimmune è infatti il diabete ad essere la patologia maggiormente associata alla celiachia, non necessariamente alla forma tipica, ma sempre più spesso anche alle forme atipiche, silenti e latenti.
Si pensi che i celiaci non diagnosticati hanno il 25% di possibilità di essere diabetici avendo seguito per almeno trenta anni un’alimentazione classica, ossia ricca di glutine.
Ecco quindi che spesso trovare prodotti senza glutine ed a ridotto contenuto di zucchero non è cosa semplice. Aumenteremo costantemente nel nostro catalogo il numero di prodotti senza zucchero garantiti senza glutine.
Potete consigliarci i vostri preferiti scrivendo a staff@celiachiamo.com.
La nostra attenzione per i prodotti senza zucchero si sta muovendo su due fronti:

  1. Con il nostro laboratorio artigianale stiamo sperimentando soluzioni alternative allo zucchero e contemporaneamente salutari, evitando ad esempio la sostituzione dello zucchero con l’aspartame, che contenendo fenilalanina può provocare allergie in alcuni soggetti. Resta invariata la costante attenzione al gusto dei prodotti stessi…altrimenti mangiare non è più un un piacere, no?

  2. Siamo continuamente alla ricerca (e all’assaggio!) di prodotti senza glutine e senza zucchero e selezioniamo le marche migliori sotto l’aspetto dell’affidabilità e della palatabilità del prodotto.

Inoltre visto il nostro interesse a diffondere una sana cultura alimentare, crediamo che ridurre lo zucchero nei prodotti sia utile a tenere sotto controllo il numero di calorie che si ingeriscono ogni giorno.

Tendenzialmente i prodotti senza glutine non possono certo considerarsi ipocalorici; soprattutto con i nostri prodotti freschi ed artigianali stiamo stravolgendo questa tendenza e fermo restando il gusto delle nostre specialità badiamo anche alla linea, che non fa mai male.

Prodotti senza lievito – Intolleranza/allergia al lievito

Sempre più di frequente ci capita di rispondere a delle mail di amici che ci chiedono se nel nostro catalogo sono disponibili prodotti che oltre ad essere senza glutine non contengono neanche lievito.
In realtà l’intolleranza al lievito è di per sé rara in quanto il lievito che si trova in pane pizza e dolci, essendo stato sottoposto a cottura, solo di rado crea intolleranza in chi lo assume; in ogni caso ogni buon allergologo ed ogni buon nutrizionista consiglierebbe ad un celiaco di verificare su sé stesso l’effetto dei prodotti contenenti lievito, in quanto questo varia da persona a persona.
Opererebbe in questo modo per non rendere l’alimentazione del celiaco forzatamente restrittiva vista la nostra particolare situazione che ci obbliga a seguire un’alimentazione priva di glutine.

In ogni caso su Celiachiamo si trovano anche prodotti privi di lievito, indicati per allergici o intolleranti che soffrono di gonfiore allo stomaco, crampi addominali, etc quando ingeriscono alimenti che contengono questa sostanza.
Prodotti che non contengono nessun tipo di lievito o agente lievitante naturale (lievito di birra, lievito naturale, pasta acida, lievito madre).
Molti nostri prodotti utilizzano infatti il lievito chimico, e potete trovarne conferma leggendo l’etichetta che riporta infatti l’”agente lievitante” utilizzato.
A meno di allergie specifiche al lievito chimico, questi agenti lievitanti sono assolutamente innocui ed appositamente utilizzati nel settore alimentare per chi ha intolleranze o allergie al lievito.

Qui su Celiachiamo basterà spuntare la casella “senza lievito” all’interno del nostro catalogo per selezionare quei prodotti che oltre ovviamente ad essere senza glutine sono anche senza lieviti naturali, o per meglio dire hanno esclusivamente lievito chimico.

Prodotti senza soia (o soja) - Intolleranza e allergia alla soia

L’intolleranza e l’allergia alla soia (o soja) riguarda quasi esclusivamente i bambini neonati. Infatti tendenzialmente si scopre che il bimbo è allergico alla soia grazie alla manifestazione dei sintomi che avviene in genere già tra il secondo ed il quarto mese di vita.

Molto spesso l’intolleranza alla soia è associata a quella alle proteine del latte, motivo per cui non conviene quasi mai sostituire il latte di soia con quello vaccino o viceversa.
Non di rado tracce di soia si trovano in salse, carni trattate, dolci e prodotti da forno che mescolano vari tipi di farine.

Su Celiachiamo è possibile trovare prodotti garantiti senza glutine e senza soia: basta applicare il filtro alimentare presente in ogni categoria.

Che aspetti? Inizia il viaggio nei prodotti di Celiachiamo!