Home > Ricette senza glutine > Pane e Pizza > Base per Pizza Gluten Free

Base per Pizza Gluten Free


Base per Pizza Gluten Free
Torna alle ricette di Pane e Pizza Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle Commenti (16)
Inserisci il tuo commento


Vi sembrerà strano, ma quando penso alla pizza non mi viene in mente quella tonda della pizzeria cotta a legna che tanto ci manca… no! Io penso a mia madre e a mia nonna che impastavano insieme, ai barattoli dei pelati fatti in casa e a quello strano segno fatto con le mani, una croce sopra ogni pagnottina d’impasto, che ai miei occhi di bambina sembrava qualcosa di religioso o di magico…


Prodotto Senza Uova
Senza Uova
Prodotto Senza Soia
Senza Soia



Difficoltà: Media Difficoltà: Media Difficoltà: Media Difficoltà: Media

Preparazione

Iniziate sciogliendo il lievito con le mani in un po’ d’acqua tiepida , poi aggiungete un po’ alla volta la farina, fino ad ottenere un impasto ancora un po’ liquido ma omogeneo, copritelo e fatelo riposare per una quarantina di minuti.

A questo punto prendetelo, aggiungeteci l’olio, il latte, lo zucchero ed il sale ed impastate bene il tutto, con energia, fino ad ottenere un impasto elastico. Dategli una forma a pagnottina, con la parte inferiore della mano segnateci una croce sopra, avvolgetelo in canovaccio, poi in una coperta o in una tovaglia di stoffa spessa e lasciatelo lievitare per un paio d’ore.

Trascorso questo tempo, controllate che l’impasto sia cresciuto, poi prendetelo e stendetelo in una teglia da forno con i bordi bassi unta d’olio e, con il dito, fateci un buchino al centro.

Condite la pizza come più vi piace (a me piace con le zucchine gligliate!) ed infornatela nel forno preriscaldato a 180°-200° (dipende dal tipo di forno che avete, io la inforno a 180° ed il mio è un forno elettrico) per una mezzora (stesso discorso: dipende del forno).





Invia questa ricetta ad un amico



Commenti

Da: Cinzia Carnevali il 04/03/2017
Voto: 3 Stelle Voto: 3 Stelle Voto: 3 Stelle
Ciao sto provando a fare l'impasto per la pizza, dopo aver messo acqua lievito aggiungo l'altra acqua e tutta la farina , poi dici di lasciar riposare l'impasto per 40 minuti anche se appiccicoso, ma a me con 350ml di acqua e 1 kg di farina non mi è rimasto appiccicoso anzi , per impastare ho dovuto aggiungere altra acqua e poi alla fine ho messo subito anche il latte.....dove ho sbagliato, ormai ho fatto così, speriamo bene
Da: Daniela Margadonna il 26/11/2016
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
Ho seguito la vostra ricetta....perché assomiglia a un bombolone?stava per esplodere il forno...mio marito sta lievitando...mi domando se la pizza possa assumere atteggiamenti umani...grazie.
Da: Francesca il 06/07/2015
Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle
Sinceramente siamo celiache con mia figlia da poco tempo, utilizzo la farina della schar per pane, pizza focaccia ed è ottima, però voglio adoperare i vostri consigli e sperimentare, grazie mille.
Da: michela il 18/01/2015
Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle Voto: 4 Stelle
Farina mix della Ds la trovate all'esselunga. E' ottima sia x dolci che x salato. Il pane viene buono e pizza anche. Sulla confezione c'è ricetta pane. Io la uso anche per la pizza ma aggiungo più farina altrimenti impasto e' troppo molle e non si riesce ad impastare
Da: giovanna il 07/10/2013
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
un buon mix pane da provare è 150g di mix b 150g biaglut 150g di coop pane pizza provatelo io lo mangio da due anni fatto lievitare però con la pasta madre dura una settimana !!
Da: Presidente il 31/10/2012
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
Ah, volevo aggiungere una cosa: l\'impasto finale è comunque molto molle, cuoce benissimo, ma di \"pagnottine\" non se ne parla. E\' normale?
Da: Presidente il 31/10/2012
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
Eccellente! Si ha una pizza davvero buonissima! Unica nota: l\'acqua indicata è davvero troppo poca, quindi si è costretti a fare \"ad occhio\".
Da: maria il 07/10/2012
Voto: 1 Stella
Scusate ma a me con 1 Kg di farina e 350 gr di acqua non viene un impasto \"un pò liquido\" come scritto sulla ricetta........non è un pò poca l\'acqua??
Da: sara il 11/08/2012
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
Vorrei provare a fare la tua ricetta per la pizza,ma ho visto che utilizzi due tipi di farine.Io ho in casa biAglut e il mix della nutreefree,mi sapresti dire in che proporzioni suddividerle?Grazie
Da: Francesca il 03/02/2012
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
Salve a tutti,
io faccio la pizza in modo un po\' diverso. Mi ha consigliato un pizzaiolo che fa la pizza per celiaci e mi trovo benissimo, inoltre è facilissima ed è molto buona (io non sono celiaca come il mio ragazzo, ma mi piace moltissimo). Le dosi che vi fornisco sono per due pizze rotonde: 300g di farina Bi-Aglut, una bustina (10 g) di lievito secco(ottimo quello per pizza della Colombo) oppure 25 g di lievito fresco, olio, origano,sale, mozzarella, un poco di zucchero. Procedimento: Sciolgo il lievito in un bicchiere con un po\' di acqua tiepida e poco zucchero (la punta di un cucchiaino, per aiutare la lievitazione). Lascio riposare 30 minuti (l\'acqua gonfierà, attenzione che non esca dal bicchiere!). Dopo setaccio la farina in una ciotola capiente, ci metto il lievito sciolto, 8g di sale sciolto anch\'esso in un bicchiere d\'acqua, un po\' d\'olio. A questo punto aggiungo tanta acqua fino ad ottenere un composto cremoso ma denso (mi aiuto con un mixer ad immersione in modo da non avere grumi) e lascio riposare in un luogo tiepido per un\'oretta. Dopo metto un po\' di olio sulla teglia e con uno scottex lo stendo, avendo particolare cura di ungere il centro e i bordi. Metto l\'impasto stendendolo con il retro di un cucchiaio. Questa non è un\'operazione facilissima perchè l\'impasto tende a seguire il cucchiaio, ma non vi arrendete! Soprattutto stendete l\'impasto sui bordi, perchè spesso mi è capitato che mi sembrava di averlo steso in modo uniforme, ma nel centro era più alto e mi era cotto meno. Infornate nel forno gia caldo a 180 gradi circa (io metto sempre caldo sopra e sotto...non ho il ventilato)finchè la pasta sarà praticamente cotta (il tipico colore marrone chiaro). A questo punto metto il pomodoro, la mozzarella e la farcitura che voglio e rimetto in forno. Appena è sciolta la mozzarella, sforno di nuovo la pizza, metto olio a crudo e origano e servo ben calda. Se la faccio ai funghi, quando metto il pomodoro metto sopra anche i funghi e inforno per 5 minuti, poi dopo metto la mozzarella.
Da: alfonso il 03/07/2011
Voto: 1 Stella
HO PROVATO A IMPASTARE LA FARINA PER LA PIZZA E HO NOTATO CHE E\'MOLTO DIFFICILE LAVORARLA SPERIAMO CHE ALLA PROSSIMA VADA MEGLIO COMPRARLA GIA FATTA COSTA
Da: De Virgilio Marzia il 22/10/2010
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
Buonasera, sono una mamma di una bambina a cui da poco è stata diagnostica la celiachia. La mia bambina è ghiotta della nostra fantastica pasta fatta in casa, specie le orecchiette. Ho provato diversi tipi di farine anche mischiandole tra loro ma non riesco ad ottenere un impasto omogeneo e soprattutto elastico che mi permetta di modellare le orecchiette. Come posso fare? C\'è qualche mamma pugliese che fa le orecchette a mano gluten free? Grazie in anticipo per il vostro aiuto.
Da: manuela il 28/01/2010
Voto: 1 Stella
ho bisogno di una ricetta per fare il pane con la macchina olimpic, la mia bimba celiaca mangia solo pane e finora mi viene malissimo.aiuto!
Da: chiara il 29/11/2009
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
L\'ho preparata questa sera, ma ho dimezzato le dosi! Buonissima!!!E\' piaciuta a tutti, anke ai non celiaci! Grazie
Da: GluGlu il 01/11/2009
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
Ciao Chiara,
il segreto per un buona pane, pizza o focaccia gluten free passa attraverso il.....mix dei mix.
Mi spiego meglio.
Ogni farina (di qualsiasi marca) è un mix di componenti diverse.

Realizzare un pane od una focaccia con un solo mix dà sempre risultati non soddisfacenti.
Se invece unisci diversi mix in proporzioni variabili ottieni sicuramente buoni risultati.

Ti consiglio di fare alcune prove per trovare le giuste proporzioni.

Con un 75% di Biaglut ed un 25% di Schar viene un buon pane, ma valuta anche le farine Farmo (in particolare la fibrepan) e quelle Pandea.

In base all'acqua che aggiungi, alla tipologia di lievito, all'utilizzo o meno della macchina del pane, ed all'energia che metti nella lavorazione dell'impasto, avrai sempre risultati diversi.

Non ti resta che iniziare i tuoi esperimenti culinari!
Da: Chiara il 18/10/2009
Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle Voto: 5 Stelle
Ho notato che per la pizza e la focaccia, vengono utilizzati due tipi di farine (preparati Bi aglut e Schar), ma non è specificato in che proporzione. Mi piacerebbe riuscire a preparare una pizza o una focaccia come queste: sembrano \"VERE\"! grazie
Inserisci il tuo commento